Arte, Moda, Design si incontrano e sfilano nel centro di Roma. “Le Salon de la Mode” ideato da Gabriella Chiarappa marketing manager esperta in luxury fashion, ha riaperto le sue porte a Roma nello storico Palazzo Ferrajoli per raccontare “L’Eccellenza nell’Arte“. Con il Patrocinio della Regione Lazio e del comune di Roma. Partnership della serata la rivista Rendez-Vous de la Mode. In apertura dell’evento, “L’Eccellenza nell’Arte”, una suggestiva perfomance eseguita dalle campionesse italiane di ginnastica ritmica della ss. Lazio Flaminio. A presentare la serata, la bella ed elegante Valeria Altobelli. “Le Salon de la Mode” in questa quarta edizione ha previsto, per i creatori di moda, uno spazio allestito per ripristinare una postazione di lavoro simile a quella del proprio atelier; una vera e propria ricostruzione per mostrare alcuni dei processi di lavorazione necessari per testimoniare la grande qualità sartoriale prima di ottenere il prodotto finito. Oltre 500 ospiti nel salotto più trendy della capitale romana hanno potuto apprezzare un momento di grande interesse, che ha fatto comprendere il valore che contraddistingue e rende unico al mondo l’eccellenza della couture.

Designers italiani riconosciuti per l’eccellenza nella sartoria, nell’artigianato e nella gioielleria che hanno esposto le loro creazioni sono: Nat di Natalia Rinaldi, Owly Stefania Nacci, Berta Quinti Luxury , Clybo, Luxury Wood, Lady M e Zina Couture. Altri creatori di moda hanno partecipato al concorso “L’Eccellenza nell’Arte”. I premi assegnati sono stati due: “Alta Sartoria Italiana” vincitore Mauro Galae “Arte Orafa” vincitore Klight Jewels di Claudia De Micco. I candidati al premio “Alta Sartoria” hanno presentato le loro creazioni tramite un defilé; in concorso le collezioni di: Mauro Gala Couture, Barbara Galimberti, Laura Froio, lo stile di “C’era una volta” by Sara Taschin. Invece I candidati al premio “Arte Orafa” erano: GC di Gaia Caramazza, I gioielli di Klight, la tradizione orafa di Maresci Gioielli.
La selezione dei vincitori di “Le Salon de la Mode” è stata affidata ad una giuria qualificata di esperti composta da membri illustri, esponenti di rilievo del mondo della Moda, dell’Arte e dello Spettacolo: Autrice Rai e Mediaset Maria Cristina Maselli; la giornalista RAI Roberta AmmendolaLuca Litricodesigner di terza generazione di alta sartoria italiana e proprietario dell’omonima maison nota e famosa già negli anni ’50; Elio Frasca, Direttore della rivista Rendez-Vous de la Mode; Giuliano Ansuini definito “il gioielliere intellettuale” e titolare della più antica gioielleria di Roma che, da 150 anni, crea gioielli eseguiti a mano da maestri orafi; Antonio Giordano, storico dell’Arte e responsabile culturale dell’Associazione A.A.I.A. Presidente di giuria il dott. Vincenzo Merli, Direttore della Maison Egon Von Furstenberg.

Inoltre “Le Salon de la Mode”, ha premiato Pino Ammendola, premio alla carriera e un riconoscimento alla sessione arte e spettacolo a Curro Kurt Savoy (tribute to Ennio Morricone).

“Le Salon de la Mode” – sostenuto nella comunicazione da Maria Cristina Rigano ed Emilio Sturla Furnò – i arricchisce di prestigio ampliando i propri orizzonti creativi ospitando al suo interno designers e artisti di livello internazionale, conclude la serata, ma fuori concorso, il defilé dell’ospite internazionale Nur El Mirche realizza abiti e gioielli per una donna dall’allure sofisticata. La designer ha presentato la sua ultima collezione di “Nouvelle Couture” che ha sfilato a Parigi il 25 gennaio scorso. Un ringraziamento va a Sandra Naggar, giovane artista Italo/Svizzera, che ha esposto alcune opere realizzate da composizioni di colore, con diversi materiali come il legno, la creta ed il gesso. Ma l’origine di ogni capolavoro è l’arte della tessitura.

Per gli ospiti – sulle note jazz con Sabastian Beltramini e Fabiano Pappalardo – un delizioso cocktail dai sapori mediterranei offerto da Fornari catering & Telaro vini e la speciale torta realizzata dalla cake designer del brand Torte e Sfiziosità.

Tra gli ospiti si potevano riconoscere: Erminia Manfredi, Elisa Silvestrin, le attrici Rosa Pianeta, Marina Pennafina, Antonella Salvucci, Milena Stornaiuolo la stilista Daniela Di Francesco, Connie Caracciolo, Giuseppe Ferrajoli, Guglielmo Giovanelli Marconi, il prefetto Fulvio Rocco, la giornalista Rai Annapaola Ricci, la presentatrice Camilla Nata con il marito Pier Paolo Segneri, il conduttore Angelo Martini, la cantante Star Elaiza, l’editore modello Luca Ventura, l’Ad Model Antonello D’Onofrio, la psicoterapeuta Irene Bozzi, Claudia Macri, Elena Aceto di Capriglia e Camillo D’Antonio, Bianca Maria Caringi Lucibelli, Carla Montani e Lucio Dessolis, lo scultore Giulio Gorga, la sociologa Deborah Bettega, i look maker Simone Bartorelli, Alessandro Messina, Antonio Quattromani, il creativo delle dolls artistiche Alessandro Gatti, Marco Colletti, il duo musicale Caos, Isabella Pilenga, .

“Le Salon de la Mode” ringrazia, l’Istituto Cordella di Lecce Scuola di alta formazione per stilisti/ modellisti e sartoria storica, Cristiana Flower designer, International make-up artist Mauri Menga & Fashion Academy, i fotografi Giacomo Prestigiacomo & Carlos Mendoza, Guido del Vento per la regia dei defilé, Dj set Matteo Rinaldi, Fighter Inside NO RULES – NO FEAR.
Un grazie speciale al fotografo Luca Marincione

Le Salone de la Mode presenta L’Eccellenza nell’Arte

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.